Il nostro brand

Il manifesto del nostro brand

La patata merita il nostro elogio. E’ la terza coltivazione mondiale in ordine di importanza. La crescita delle popolazioni comporta l’incremento di richiesta di patate. Migliore tecnologia. Ricette più gustose. Procedimenti più ecologici. Idee rivoluzionarie e modo di pensare più innovativo. Ecco da dove cominciamo. Come industria leader su scala mondiale, abbiamo la responsabilità di essere sempre due passi avanti. Sfidate sempre lo status quo. Chiedetevi sempre  ‘Cosa succederebbe se…?’. E non scendete mai a patti.

Noi crediamo che la nostra creatività aiuterà a cambiare il mondo in maniera tale da non soddisfare soltanto la crescita della nostra popolazione, ma anche nutrire l’ambiente e far progredire l’industria. Quando osserviamo una patata, noi non vediamo semplicemente una patata. Noi vediamo possibilità.

Two happy Lamb Weston employees in one of the plants

La storia del nostro brand

Ogni grande invenzione nasce da una piccola curiosità. ‘Ma esiste un modo migliore di tagliare una patata?’ ecco ciò che si chiedeva il fondatore del marchio, Gilbert Lamb. Ispirandosi in qualche modo al gioco del softball, questa domanda ha suggerito la creazione della  nostra macchina Water Gun knife per tagliare le patate che rappresenta ancora oggi lo standard industriale. Abbiamo creato Twister fries. Crisscuts. Siamo stati i pionieri di una tecnologia che ha traghettato la qualità delle patatine fritte nel 21° secolo.

La nostra pianta di patata dolce americana è la varietà più ecologica della sua classe perchè permette di risparmiare  400.000 galloni (circa 1.516.000 litri) di acqua all’anno. Nei nostri stabilimenti purifichiamo le acque reflue al punto che possono essere riutilizzate nel processo produttivo. Alcune delle notre idee possono sembrare stravaganti  e, sebbene non tutte le idee abbiano avuto un seguito, l’importante è  continuare sempre a provare. Sta a ognuno di noi di Lamb Weston il compito di accettare continue sfide e di porsi sempre domande. “Quando osserviamo una patata, noi vediamo possibilità.