Come vengono testate le patatine fritte surgelate

Per essere perfette le patatine fritte devono lasciare il nostro luogo di produzione in condizioni ottimali. Per far sì che ciò accada, monitoriamo tutti gli aspetti possibili. Per rendervi totalmente soddisfatti dei nostri prodotti non lasciamo nulla al caso. Siete curiosi di conoscere il processo?

L’intero processo dalla patata alla patatina fritta surgelata sta diventando sempre più automatizzato. Perché? Le macchine sono più attendibili e veloci. Vedono le cose più chiaramente e sono migliori a rilevare i difetti, il che si traduce in meno imperfezioni.

Una volta surgelate

Impianti ottimali consentono un grande controllo durante la trasformazione, per esempio. Il momento ideale per intervenire o apportare modifiche se qualcosa non è esattamente come dovrebbe essere. Pensate alla lunghezza delle patatine fritte o alla temperatura del processo di surgelamento. Poiché una volta surgelata la patatina fritta, non c'è molto che può essere fatto.

È abbastanza croccante?

Ciononostante, le patatine fritte surgelate sono sottoposte a severi controlli attraverso una serie di rigorosi test di laboratorio. Per la Lamb Weston è molto importante, poiché il prodotto finale deve soddisfare tutti i requisiti di una patatina fritta perfetta. Ecco come funziona: i tecnici di laboratorio prendono regolarmente una patatina a campione dalla linea di produzione. Una determinata quantità del prodotto finale viene estratto dalla confezione. In seguito si effettua un test visivo. Degli addetti verificano le eventuali imperfezioni e altri difetti (danni e/o anomalie).

In seguito, le friggiamo, esattamente come nei servizi di ristorazione, ma sempre con un peso, con un tempo e a una temperatura fissi. Una volta fritte, le patatine sono messe temporaneamente sotto a una luce riscaldante e tenute lì per simulare una situazione da ristorante. In seguito, conduciamo un controllo del colore e infine come test finale, il cosiddetto controllo mani e bocca. In altre parole, il test sensoriale della consistenza. Sono buone e saporite? Quanto sono cotte? Sono abbastanza croccanti?

Non si spreca quasi nulla

In caso di errori, apportiamo immediatamente modifiche al processo produttivo. Qualora, in casi eccezionali, gli errori esulino dai margini consentiti, separiamo il lotto rifiutato. Tali lotti sono utilizzati per fini diversi, perché alla Lamb Weston, nulla viene scartato inutilmente. Infatti, incredibilmente utilizziamo il 99,9% di ogni patata! In altre parole, non scartiamo quasi nulla.

Restauranti gourmet di hamburger

In questo modo, migliaia di patate appena surgelate lasciano il nastro trasportatore per arrivare ai nostri clienti, che vanno da ristoranti che servono hamburger, a tapas bar e rosticcerie. Siamo molto attenti alla qualità dei nostri prodotti, e a comei ristorantipossono servirela patatina perfetta ai loro clienti. Ecco perché indichiamoagli chef indipendenti come riuscirci.