Il segreto per patatine fritte perfette

Vogliamo aiutarti ad ottenere il meglio dalle nostre patatine fritte. Consegnate ‘back of house’ nelle migliori condizioni possibili, le nostre patatine fritte sono pronte per diventare le ‘vere protagoniste del piatto’. Ti suggeriamo di consegnarle tu stesso al bancone per garantire che ciò accada davvero.

Un suggerimento del genere non arriva da una fonte qualsiasi. Noi ci impegniamo al massimo per comprendere a fondo l’intero processo, dalla coltivazione delle patate fino alle patatine fritte sul piatto. A tale scopo, i nostri collaboratori seguono un rigoroso corso di formazione sulla qualità interno. Ecco perché sappiamo bene con cosa abbiamo a che fare.

Maneggiare con cura

Tutto inizia già nel modo in cui vengono afferrati e stoccati gli scatoloni con le patatine fritte. Questi ultimi infatti sono progettati in modo da offrire la massima stabilità una volta impilati l’uno sull’altro. Qualche volta possono esserci problemi di spazio oppure si può essere di fretta. E in quel caso, spingere velocemente da parte uno scatolone nel freezer o nella cella frigo può sembrare molto pratico. È solo quando si apre la confezione per estrarre le patatine e si scopre che sono tutte in pezzi che la felicità si trasforma in disappunto. Il motivo? Beh, con tutti quei pezzettini occorrono molte più patatine per ottenere una porzione visivamente omogenea. E quindi da uno scatolone si otterranno meno porzioni. Semplice. Ecco perché è necessario trattare con cura scatoloni e confezioni.

First in, first out

Non importa cosa succede: quando ti servono delle patatine fritte dal freezer, prendi sempre gli scatoloni più in alto. Sono quelli più vicini e quindi anche i più rapidi da utilizzare. Questo significa che le patatine che sono lì da più tempo, ci rimarranno ancora a lungo. Certo, si conservano bene per un paio di mesi, ma anche le patatine fritte hanno una scadenza. E poi, da quanto sono lì quegli scatoloni? Quindi, utilizza per prime sempre le patatine fritte stoccate da più tempo: first in, first out. Così avrai la sicurezza di consumare per prime sempre le scorte presenti in magazzino da più tempo.

Per servire patatine fritte eccezionali fai in modo che tutto sia organizzato in modo perfetto. Conserva le patatine fritte nel modo giusto ed evita di scongelarle con eccessivo anticipo. Utilizza olio per frittura pulito e sempre alla temperatura corretta. Il nostro suggerimento: utilizza un timer e non cuocere troppe patatine tutte insieme. Il cestello della friggitrice deve essere riempito per un terzo o al massimo per metà.

Il consiglio migliore che possiamo darti comunque è: segui le istruzioni sulla confezione. Insieme ai suggerimenti indicati, questa è la regola d’oro con cui possiamo garantirti la nostra qualità. E migliorare ancora è sempre possibile. Meglio riusciremo a conoscerti come chef e meglio potremo realizzare i nostri prodotti secondo i tuoi desideri. Soddisfano le tue aspettative e sono adatti agli apparecchi che usi nella tua cucina? Di cosa hai bisogno? Come possiamo aiutarti a rendere le nostre patatine fritte ancora migliori? La tua voce è importante! Insieme lavoriamo alla soluzione giusta per tutti. Per fare bene ora e in futuro anche meglio.